paragrafo 8

(Autore: Daniele)

Ora non è proprio il momento, Rosy in questo caso non sarebbe d’aiuto. Quindi, con fare da agente segreto, cerco di non farmi vedere, anche se questo comportamento mi fa quasi notare di più nella folla.

 Rosy comunque per mia fortuna non mi nota, anzi sembra completamente distaccata da ciò che ha intorno, è concentrata su qualcosa che ha in mano, anche se non riesco a capire cos’è.

Vabbè ho altro a cui pensare. Passo Strada Del Fortino ed il ponte che ne viene dopo, continuo per Via Cigna ed arrivo in Corso Novara.

Casa di Ricky è dall’altra parte della strada, di fronte ad un’area abbandonata, che ora, con il tramonto alle porte, ha un nonsoché di spettrale.

Attraverso il corso e arrivo al suo portone. Suono, ma non risponde nessuno.

”Sono le sei passate, per quale motivo a casa non c’è nessuno?”

Suono un’altra volta, ma continua a non esserci una risposta.

“Ora ricordo, il citofono è rotto, me lo aveva detto anche l’ultima volta che ero andata da lui”. Allora provo a richiamarlo. Continua ad esserci la segreteria, ed io comincio ad essere irrequieta.

“Forse dovrei chiamare la polizia”, penso, “ma se Ricky centrasse con questa storia dell’uovo, non credo che la polizia potrebbe fare qualcosa, dato che si parla comunque di magia”.

Presa da uno scatto di pazzia, mi arrampico sul muro e cerco di arrivare al balcone: lui abita al primo piano, entrare in casa è fattibile. Con un’abilità uscita da chissà dove, riesco abbastanza facilmente a salire sul suo balcone.

La portafinestra è già aperta.

L’ansia mi sale sempre di più. Un telefono sul tavolo squilla. Mi accorgo di non aver staccato la chiamata: quello deve essere il suo telefono.

In casa ovviamente non c’è nessuno, quindi mi precipito nella stanza di Ricky.

Non è tutta soqquadro come nel mio sogno, ma il quadro di Topolino è per terra ed il buco nel muro… quello c’è.

Qualcosa nell’ombra sbrilluccica, mi avvicino e mi accorgo che è una squama. L’uovo deve essere passato per forza da lì !

Per terra poi, vedo un pezzo di tessuto che spunta da sotto il quadro. Con mia grande sorpresa è il cappello di Rosy!

LA SCELTA DA COMPIERE:

scelta 13:

Chiamo Rosy e le chiedo spiegazioni riguardo a questa storia e…

Vai al paragrafo 13

oppure: torna indietro

1 commento su “paragrafo 8”

I commenti sono chiusi.